Questo sito utilizza cookies tecnici, analitici e di terze parti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa sul loro utilizzo. Proseguendo nella navigazione consenti l'uso dei cookies.

Laboratorio di trasformazione della nocciola

Il Laboratorio di trasformazione della Nocciola, luogo "sacro" di tutta l'Azienda Agricola Baldaiassa, ha visto la sua completa realizzazione dopo un impegno durato circa due anni: il suo completo funzionamento è stato infatti autorizzato dall'ASL di Asti a Gennaio del 2011.

Inserito direttamente nel corpo principale della Cascina Aiassa, al posto di quello che nel passato era il fienile, è stato progettato in modo tale da conservare esternamente quei particolari estetici e strutturali tipici dei casolari del Monferrato Astigiano. Le sue porzioni interne, invece, pur avendo mantenuto una certa connotazione "country house", sono il risultato di una progettazione attenta e moderna, necessaria per uno spazio dedicato alla manipolazione e trasformazione degli alimenti.

Tutta la struttura è sollevata dal terreno per mezzo di una camera di aereazione, il cui ricircolo dell'aria viene garantito da nove bocchette di sfiato poste sui muri perimetrali. Tale scelta si è resa necessaria per garantire all'interno del laboratorio un ambiente oltremodo sano, privo di muffe e con basso tenore di umidità: fattori questi poco adatti ad un ambiente preposto alla lavorazione e trasformazione degli alimenti.

Per sua fortuna, orientato in direzione Nord-Ovest/Sud-Est, il nostro laboratorio di trasformazione della Nocciola pur godendo di un'ottima luminosità, non è soggetto alla cocente irradiazione solare estiva, come neppure esposto ai venti gelidi invernali provenienti da nord. Questa sua posizione strategica preserva gli ambienti interni da forti sbalzi termici, in particolare quelli dovuti all'eccessivo caldo, permettendo così di mantenere le temperature sottocontrollo a vantaggio delle materie prime: la Nocciola in primis ed i suoi derivati. L'olio di Nocciola, infatti, come tutti gli oli vegetali, non ama essere conservato in ambienti eccessivamente caldi.

Il laboratorio di trasformazione della Nocciola è stato inoltre ottimamente coibentato per le temperature invernali rigide, al fine di ridurre da una parte l'impatto di emissioni di gas ad effetto serra conseguenti al fabbisogno energetico termico; dall'altra il consumo di combustibile: contenuto in 0,01896 Ha (Ettari di Bosco). Le basse emissioni di CO2 ottenute, sono state valutate in 13,7389 Kg/m3anno.

Tutte le superfici interne del nostro laboratorio di trasformazione della Nocciola, quali: pavimenti, muri, soffitti, banchi da lavoro e davanzali sono interamente lavabili e sanificabili, nonché adatti come tipologia ai laboratori di manipolazione alimentare.

Le attrezzature, le bottiglie ed i tappi, i contenitori, i sacchetti e quant'altro venga a contatto con i nostri prodotti è assolutamente ad uso alimentare nonché regolamentato da norme CE.

Le nostre materie prime ed i suoi derivati sono sottoposti per ogni lotto ad analisi chimiche, condotte da laboratori esterni per garantirne imparzialità dei risultati. I test effettuati sui nostri prodotti sono in ordine al grado di freschezza e conservazione; assenza di sostanze nocive e composizione chimica per valutarne il profilo nutrizionale.

Tutte le fasi di produzione, confezionamento, manipolazione, comunque connesse direttamente o indirettamente al normale funzionamento del laboratorio di trasformazione della Nocciola, atte a garantire l'alto profilo igienico-sanitario, vengono eseguite attraverso piani aziendali di autocontrollo in applicazione del sistema HACCP.